I nostri latticini

Portare in tavola il gusto Autentico

Un’esperienza unica per i nostri sensi

LA MOZZARELLA di BUFALA CAMPANA DOP

 

Fa parte di quei formaggi freschi a pasta filata prodotta con il 100% di latte di bufala proveniente dalla zona di origine e realizzata con un processo tecnologico rispondente al disciplinare di produzione. E' un prodotto artigianale, ottenuto unicamente con Filatura a Mano. Con l’iscrizione nell’albo comunitario dei prodotti a Denominazione di origine Protetta nel 1996, vengono istituzionalmente riconosciute quelle caratteristiche organolettiche e merceologiche del formaggio tipico mozzarella di bufala campana, derivate prevalentemente dalle condizioni ambientali e dai metodi tradizionali di lavorazione esistenti nella specifica area di produzione delimitata. Disponibile anche affumicata con fumo naturale.

LA TRECCIA di BUFALA CAMPANA DOP

 

Formaggio fresco, a pasta molle, cruda e filata a sfoglie sovrapposte dalla crosta molto sottile.Dalla lavorazione ad intrecciatura della pasta di Mozzarella, si arriva alla realizzazione della Treccia di Latte di Bufala. Il colore è bianco porcellanato, la crosta è molto sottile circa 1mm, la pasta è formata da foglie molto sottili ed è leggermente elastica nelle prime ore dopo la lavorazione, successivamente si trasforma con maggior tendenza ad essere più fondente. Una leggera scolatura bianca fuoriesce dopo averne incisa la crosta, mentre si avverte subito, il profumo dl latte di bufala. Il sapore è delicato e caratteristico.

LA BURRATA

 

Nasce dall’incontro della ricchezza del latte di bufala con la voglia di offrire prodotti freschi, piacevolie di facile utilizzo. E’ un formaggio a doppia pasta: pasta filata esternamente, stracciata di pasta filata con panna fresca all’interno. Si presenta, esternamente, con una pasta liscia di colore bianco perlaceo e un odore intensodi latte fresco. Il cuore ha un profumo di panna e burro, un sapore dolce e una consistenza cremosa e solubiOle.

LA STRACCIATELLA

 

È una mozzarella di bufala sfilacciata (stracciata) con l’aggiunta di poca panna.Si ottiene dalla produzione della pasta filata di latte di bufala con il metodo di lavorazione tipico ciociaro.Risulta ottima per condire: riso e pasta, sul pane arrostito o sulla pizza.

LA SFOGLIA

 

Formaggio fresco a pasta filata. La sfoglia di mozzarella di bufala è fatta con latte fresco appena munto con l’aggiunta di fermenti lattici autoctoni che ne esaltano l’aroma, ed è prodotta secondo i criteri previsti dal disciplinare della Mozzarella di Bufala Campana oltre ad essere filata e formata rigorosamente a mano. Tutto ciò conferisce al prodotto un sapore unico e delicato che soddisfa i palati più esigenti. Non contiene conservantiO.

LA SCAMORZA

 

È un formaggio fresco a pasta filata, più asciutta e saporita della mozzarella.Come per la mozzarella di bufala, si ottiene dalla lavorazione del latte di bufala, e dal procedimento di lavorazione tipico ciociaro. Risulta essere prodotto di ottima qualità, data la sua genuinità, la sua freschezza e il suo infinito sapore. Disponibili sia bianche che affumicate.

IL CACIOCAVALLO ed il SILANO

Il caciocavallo è un formaggio a pasta filata di antichissima origine, molto diffuso in tutto il Mezzogiorno d’Italia, con numerose variazioni locali. Il nome deriva dall’antica consuetudine di appendere il formaggio, il cacio, in coppie, legate con un cappio di rafia, a cavallo di pertiche di legno in prossimita di focolari, per favorire la formazione della pellicola esterna e la successiva stagionatura. Ebbene, nel nostro caseificio produciamo anche il caciocavallo di bufala, secondo le tecniche di lavorazione tradizionali del caciocavallo, ma utilizzandolatte di bufala. Anche il caciocavallo di bufala può essere soggetto ad affumicatura ed è caratterizzato da una stagionatura più lunga. L’aspetto più saliente consiste nell’utilizzo della “scotta bollente”, cioè del siero che risulta dall’estrazione della ricotta come liquido di governo per la maturazione della cagliata. È un formaggio a pasta filata ottenuto dalla coaugulazione di latte di bufala addizionato con siero innesto naturale, caglio e sale.La struttura della pasta è dura e semi-friabile; compatta e pochissime occhiature tipiche della lavorazione a mano, con colorito bianco tendente al paglierino più intenso verso l’esterno e meno all’interno.Disponibile anche a forma cilindrica “tipo Silano” sia bianco che affumicato.

I FAGOTTINI E LE SCHIACCIATINE

 

Sono formaggi freschi a pasta, più asciutti e saporiti della mozzarella, e sono affini alle scamorze in quanto subiscono lo stesso processo di lavorazione ad esclusione della formatura; assumono infatti la loro tipica forma schiacciata e a fagotto, essendo ripieni di prosciutto cotto di prima qualità e senza polifosfati. Sono destinati al consumo diretto e da cucina.Disponibili sia bianchi che affumicatOi.

LA CACIOTTA

 

Vero prodotto della tradizione laziale, ed in particolare delle aree di allevamento bufalino come Ciociaria e Agro Pontino, la caciotta di Bufala viene tradizionalmente prodotta nel periodo autunnale ed invernale come alternativa alle paste filate. È un formaggio semicotto ottenuto dalla coaugulazione del latte appena munto, addizionato con siero innesto naturale e caglio. Può essere a pasta molle o a pasta dura a seconda della stagionatura (da 7 giorni a 4 mesi). Si distingue per il suo sapore delicato e gradevole con retrogusto leggermente acidulo, tipico del latte di bufala.Disponibile al naturale, alle noci, al peperoncino e al tartufo.

IL PRIMOSALE

 

Salato una sola volta, é un formaggio fresco, a pasta bianca dalla consistenza morbida e delicata.Il profumo richiama i sentori tipici del latte fresco appena munto.Disponibile al naturale, al peperoncino, alle noci, alle olive.

LA RICOTTA

 

È un prodotto lattiero-caseario fresco ottenuto per coagulazione del siero di latte di bufala.Si presenta senza crosta esterna e di colore bianco porcellana.La sua consistenza è cremosa e morbida, mentre il sapore è fresco e delicatamente dolOce.

GLI YOGURT

 

È un derivato del latte le cui origini sono molto antiche ma incerte e rimandano alle popolazioni Turco-Altaiche o Uralo-Altaiche.Lo yogurt di bufala ha origini molto più recenti: cominciato a commercializzare all’inizio del XXI secolo, si è largamente diffuso nella zona della Ciociaria grazie alle aziende casearie del territorio.Esso si ottiene da un latte fermentato acido, in cui il lattosio è stato trasformato, per via microbiologica, in acido lattico.È quindi prodotto con latte bonificato (sterilizzato o pastorizzato) a contenuto variabile in grasso (latte intero, parzialmente scremato, che viene inoculato con colture selezionate di Lactobacillus Bulgaricus e Streptococcus thermophilus, lasciato fermentare a una temperatura di circa 44° fino a coagulazione e quindi raffreddato (4°) e conservato a basse temperature.La particolarità del latte utilizzato conferisce al prodotto un sapore delicato e leggermente dolciastro, che lo differenzia largamente dallo yogurt di latte vaccino.

La Tradizione Italiana di Sempre

 

info@bottegadeisapori.ch